Agostina Smimmero

Mezzosoprano
Biografia
Cavalleria Rusticana P. Mascagni
 3 Agosto 2019 Rai3 ore 21:00
Diretta Rai in mondovisione
per una coproduzione del Real teatro di San Carlo di Napoli e
Matera Capitale della Cultura Europea 2019.
Conductor Juraj Valcuha
Director Giorgio Barberio Corsetti

GRAN TEATRE DEL LICEU DI BARCELLONA

Debutto al Gran Teatre del Liceu di Barcellona nel Gala "El Somriure de Montserrat Caballè"
in onore del soprano Montserrat Caballé in diretta TV il 12 aprile 2019 e in
"La Gioconda " A. Ponchielli nel ruolo della Cieca
per la direzione di Guillermo Garcia Calvo e la regia di Pier Luigi Pizzi
il 13 aprile 2019
RECENSIONI
"Sul palcoscenico del Liceu di Barcellona viene chiamata Agostina Smimmero, reduce dal grande successo personale nella Gioconda rappresentata l'anno scorso nei teatri dell'opera dell'Emilia Romagna. Agostina Smimmero non cala nei panni della Cieca, lei E' la Cieca: riesce difficile a credersi, come sia possibile per un'artista tanto giovane creare il personaggio così credibile di una donna anziana. Ma c'è di più; la Smimmero recita una donna del popolo "offesa"dalla natura, ma benedetta dal cielo, è piena di umiltà, dignità e coraggio, rivela nobiltà d'animo e fede incrollabile. La sua voce di contralto dal timbro inconfondibile, profonda, scura, mielosa, a volte produce un effetto quasi magico.

La Cieca è, senza dubbio, il suo cavallo di battaglia, e non teme concorrenza.

"Recensione di Irina Sorokina per L'Ape Musicale"


SHORT BIOGRAPHY

La giovanissima mezzosoprano italiana si è affermata nel panorama nazionale ed internazionale per unicità, potenza ed estensione del suo timbro, che come è stata definita innumerevoli volte dalla critica internazionale, “ ha un mezzo vocale che si estende omogeneamente in un fraseggio nobile ben cesellato, dal registro piu' grave che impressiona per la sua potenza maestosa e per il  colore scurissimo e corposo, impensabili quasi per una donna, fino ad acuti rotondi e sicuri dallo smalto luminoso e svettanti come una folgore”. Apprezzata per le “sue brillanti capacita' attoriali tra cui si sottolinea la sua versatilita' che le permette il passaggio con estrema facilita' da personaggi drammatici a comici vestendone perfettamente sulla sua pelle ogni sfumatura o caratteristica anche psicologica”.
“La sua voce di contralto dal timbro inconfondibile, profonda, scura, mielosa, a volte produce un effetto quasi magico. La Cieca è senza dubbio, il suo cavallo di battaglia , e non teme concorrenza.” (La Gioconda A.Ponchielli, Gran Teatre del Liceu di Barcellona, 04.2019 Ape Musicale, I. Sorokina)
“La Smimmero sa alternare momenti di grande dolcezza ad impennate fiere e drammatiche, restituendo al personaggio il ventaglio di sfaccettature che Verdi ha riservato alla gitana nel Trovatore. ( Il Trovatore G.Verdi, Teatro Regio di Torino,12.10.2018, A. Trotta)
“La piu' convincente e la piu' applaudita Agostina Smimmero. Il fatto è che questi artisti, di altissimo lignaggio, degni dei piu prestigiosi palcoscenici del mondo, stupiscono non una ma mille vole. Ogni volta riescono in qualcosa di meglio, raffinano la loro intenzione, dialogano con la piu' apprezzabile naturalezza, interpretano i propri affetti con la commozione misurata alla scena interpretata.” (Un Ballo in Maschera G.Verdi , Real teatro di San Carlo di Napoli, 26.02.2019 D.Toschi Opera Click)
Il Mezzosoprano Smimmero Agostina  si afferma come vincitrice di numerosi concorsi lirici nazionali ed internazionali trionfando nel settembre 2012 aggiudicandosi il primo premio assoluto all' “INTERNATIONAL SINGING COMPETITION MONTSERRAT CABALLE’ ” unica vincitrice italiana, del Primo Premio, vince il I° Premio al I° Concorso Internazionale” Rosa Ponselle” e nello stesso concorso un ulteriore premio speciale ”Campania” nel luglio 2011 , precedentemente le viene assegnato il I° Premio al II° Concorso Internazionale ”Simone Alaimo”; ed è vincitrice al I° Concorso Internazionale”Marcello Giordani” della borsa di studio Kiwanis Augusta; nel 2007 Premio della critica al Concorso Lirico Nazionale “Francesco Albanese” ha ricevuto ancora il II° Premio e anche il Premio intitolato a”Francesco Paolo Tosti” al Concorso Europeo di canto Lirico città di Vasto; Premio Assoluto giovane promessa al Concorso Internazionale”Ravello Città della Musica ” ; nel 2005 I° Premio al Concorso Lirico Città di Bacoli a soli 18 anni.
Il suo repertorio, infatti annovera numerosi ruoli principali già debuttati e reinterpretati numerosissime volte come:  Azucena ne Il Trovatore di G. Verdi debuttato nel giugno 2012, Ulrica nell'opera un Ballo in Maschera di G. Verdi debuttata nell' ottobre 2016, La Cieca in la Gioconda di A.Ponchielli debuttata nel marzo 2018, Santuzza nella Cavalleria Rusticana di P. Mascagni nell'agosto 2015, mamma lucia nel luglio 2007, Mrs. Quickly in Falstaff di G.Verdi  nel novembre 2016, Fenena nell'opera Nabucco di G.Verdi nell'ottobre 2011 , La Baronessa di Champigny nel Cappello di Paglia di Firenze di N.Rota debuttata nel dicembre 2013, Maddalena nel Rigoletto di G.Verdi nel maggio 2013 e  Giovanna nell'agosto 2008, La Strega in La Campana Sommersa di O. Respighi nell' aprile 2016 .

Collabora con direttori di fama internazionale quali  Sergio Alapont, Martin Andrè, Andrea Battistoni,  Maurizio Benini, Jader Bignamini, Daniele Callegari, Guillermo Garcia Calvo, Fabrizio Maria Carminati, Francesco Ivan Ciampa, Alessandro Fabrizi, Antonino Fogliani, Angelo Gabrielli, Valerio Galli, Gerard Korsten,  Juan Luis Martinez, Pietro Mianiti, Donato Renzetti, Sebastiano Rolli, Pinchas Steinberg, Ramon Tebar
Ha interpretato ruoli in opere che spaziano dal repertorio rossiniano a quello verdiano sotto la regia di :  Daniele Abbado, Federico Bertolani, Marina Bianchi, Andrea Cigni, Paul Curran, Andrea De Rosa, Francesco Esposito, Jean-Philippe Guilois, Waut Koeken, Leo Nucci, Pier Francesco Maestrini, Mariani Marini,  Stefano Monti,  Leo Muscato, Salvo Piro, Pier Luigi Pizzi, Joan Anton Rechi, Lucas Simon, Enrico Stinchelli, Bruno Torrisi, Stefano Vizioli, Nicola Zorzi.
Intensa attività concertistica accanto a grandi interpreti del calibro di Jaume Aragall, Andrea Bocelli, Paata Burchulatze, Montserrat Caballè, José Carreras, Massimo Cavalletti, Fiorella Cedolins, Luciano Ganci,  Sergi Giménez, Saioa Hernandez, Montserrat Martì, Nicola Martinucci, Elena Mosuc, Anna Pirozzi,  Joan Pons, Isabel Rey, Roberto Servile e frequenti le incursioni nel repertorio contemporaneo con anche prime europee del compositore argentino Martin Palmieri di cui ricordiamo la Missa Tango e la Little Jazz Messe e il Magnificat Tango.
Viene insignita, nell'ottobre 2015, nel Premio C. C. Sepe nel  settore cultura accanto al procuratore antimafia Roberti per il campo legalita'. A giugno 2016 Premio U.N.V.S. Award.
Nell’ottobre 2015 ha ricevuto il “Premio Megaris” come rappresentante italiana del bel canto.
Il 27 giugno riceve presso villa Caruso, Firenze, Italia, il Premio Marcella Ascarelli Ziffer intitolato al celebre contralto.
Gli Impegni futuri prevedono : Cavalleria Rusticana di P. Mascagni per il Real teatro di San Carlo di Napoli a Matera il 2 e 3 agosto 2019; Gianni Schicchi di G. Puccini nel ruolo Zita al teatro Grande di Brescia 27 e 29 settembre, al teatro Fraschini di Pavia 4 e 6 ottobre 2019, al teatro Sociale di Como 10 e 12 gennaio 2020, teatro Ponchielli di Cremona 17 e 19 gennaio 2020 per la direzione di Sergio Alapont e la regia di Carmelo Rifici.
Con la Sinfonia n°9 in re min. op.125 di Ludwig Van Beethoven ritornera' il 17 e il 19 ottobre 2019 a Milano per I Pomeriggi Musicali come mezzo soprano diretta da James Feddeck.
Interpretera' nuovamente in Cavalleria Rusticana mamma Lucia per il teatro Comunale di Bologna il 15, 17, 18, 19, 20, 21 e 22 dicembre 2019 diretta da Frederc Chaslin per la regia di Emma Dante.
Ritornera' anche quest'anno al teatro Regio di Torino con il Nabucco di G. Verdi nel ruolo di Fenena con la direzione del Maestro Donato Renzetti e la regia di Andrea Cigni il 13, 15, 19 e 21 febbraio 2020.
Sara' nuovamente sul palcoscenico del Teatro Municipale di Piacenza il 6 e 8 novembre 2020 per la messa in scena dell'opera Mefistofele di A. Boito per la direzione del M° Gianluigi Gelmetti e la regia di Enrico Stinchelli.

Explore my gallery

Image
Image
 Nella discografia il mezzosoprano annovera il dvd de La Campana Sommersa di O. Respighi in cui interpreta il ruolo de la Strega distribuito dalla Naxos.